...non solo un evento ma un’idea ... un' idea nata sotto un abete guardando il cielo, e cercandoci nel pozzo più profondo: NOI STESSI. Il nostro vuoto è diventata la nostra luce e la nostra energia, trasformato in nuovo progetto di vita: AMALO. Abbiamo immaginato di costruire ogni anno un evento visto attraverso gli occhi e la curiosità di un bambino, che ci costringesse nuovamente ad imparare e a crescere con un nuovo punto di vista; abbiamo cercato di incuriosire, "imbarazzare" e sensibilizzare per primo i nostri cari, e poi la nostra comunità. Abbiamo voluto pensare alla nostra raccolta fondi come ad uno scambio, dove sostenere l'universo dei bimbi cardiopatici, ci spinga ad essere diversi. Da qui siamo partiti...

 

 

foto (2)

ed ecco cosa è successo da quel giorno...

 

EVENTO

IMG_99_226-114

Lo spazio polifunzionale di via Redipuglia a SEVESO, diventa la tavolozza dove provare a disegnare il nostro primo evento nel quale raccogliere fondi per un grande obiettivo: acquistare una ludoteca nel reparto di cardiochirurgia pediatrica e delle cardiopatie congenite dell’ospedale Papa Giovanni XIII di Bergamo. Da qui nasce una collaborazione con il comune di Seveso, che ci porterà, a breve, a partecipare a nuove iniziative benefiche. Ottimo anche il rapporto con i custodi dello spazio, tanto da renderlo la base, " il cavalletto", per i nostri disegni futuri ....

More info

DOCUMENTAZIONE

EPSON DSC picture

Quando diagnosticano al tuo bimbo una cardiopatia congenita, ascolti... ascolti... ascolti... un susseguirsi di termini incomprensibili...  ma sei congelato in quel momento, non riesci a capire, il dolore e la paura ti bloccano ogni funzione in quell'istante.... un silenzioso freddo. Frastornato torni a casa e ti precipiti su internet. Cerchi qualsiasi informazione ti possa spiegare cosa sta succedendo al tuo bimbo.

More info

 

SENSIBILIZZAZIONE

Bergamo-20121208-00101

Ci siamo domandati che strumento utilizzare per abbattere le barriere che la gente tende a costruire verso chi vive portando con sé una malattia. Ci siamo chiesti perché NOI stessi abbiamo faticato tanto a relazionarci con amici e parenti, mentre eravamo "fiumi in piena" con chi la cardiopatia la viveva quotidianamente. Raccontandoci abbiamo trovato la nostra risposta...

More info